Lecce, arriva La Mantia bomber dell’ultima promozione

Andrea La Mantia, 29 anni, attaccante dell'Empoli, ex Lecce (foto P.Pinto)
Ottica Salomi

LECCE – (t.d.g.) Dodici finora i precedenti fra Lecce e Empoli in terra leccese. Il bilancio è in favore dei giallorossi con 6 vittorie e 3 pareggi. Tre sono state le sconfitte subite dal Lecce ad opera dei toscani.

La prima vittoria arrivò nella stagione 1947-1948 con il punteggio di 2-1, si giocava in Serie B. Nella storia degli incroci tra le due compagini anche tre confronti in Serie C, fra il 1952 e il 1955. Due volte su tre gli ospiti riuscirono a portare a casa il bottino pieno. Nella stagione 1954-55, invece, finì in parità, 2-2. Dal 1983 le due squadre tornarono ad affrontarsi in Serie B: in due occasione su tre i giallorossi conquistarono la vittoria, nell’altro confronto, nel 1984-85, terminò in parità. Tre sono stati gli incroci in Serie A: il primo nella stagione 1997-1998: finì 2-2; il secondo nel campionato 2003-2004 che si chiuse con il punteggio di 2-1. Il terzo nel 2005-2006 quando i toscani vinsero 2-1.

L’ultimo confronto risale alla stagione 2009-2010. Il 31 ottobre del 2009 il Lecce di De Canio vinse 1-0 grazie a un gol di Vives al 6′.

Tra gli empolesi sono due gli ex della partita. Uno è Andrea La Mantia, attaccante, che con 17 gol contribuì alla promozione del Lecce in Serie A. Fu ceduto un anno fa all’Empoli dopo aver disputato in Serie A con la maglia giallorossa 12 partite e realizzato 2 gol, contro Lazio e Fiorentina, pesantissima quella del Franchi che valse la vittoria. La Mantia in questa stagione ha già segnato 6 gol. L’altro ex è Riccardo Fiamozzi, difensore. Anche lui faceva parte della rosa che fu promosso in A nel 2019. La sua avventura in giallorosso purtroppo non è stata fortunata a causa di qualche guaio muscolare di troppo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*