Un gioco violento e uno spintone: ragazzo sfonda una vetrina in piazzetta Alleanza. Trauma cranico

LECCE – È una delle zone che i residenti e chi ci lavora bollano come “franche” in tema di assembramenti, perché nel pomeriggio sembrano, puntualmente, esserci tantissimi ragazzi. E proprio lì, in piazzetta Alleanza, a due passi da Piazza Mazzini, mercoledì pomeriggio si è sfiorata la tragedia.

Un ragazzo di 16 anni è finito, con violenza, contro la vetrina di un negozio, mandandola in frantumi. E ha rimediato un trauma cranico.

Chi ha assistito alla scena racconta che il giovane, sanguinante, si teneva la testa fra le mani fino all’arrivo dell’ambulanza. Ma, stando alla prima ricostruzione, non si sarebbe trattato di una rissa, ma di un “gioco” violento, fatto di spintoni tra amici.

La forza non sarebbe stata calibrata bene o il ragazzo ha perso l’equilibrio: certo è che ha letteralmente sfondato la vetrina e che si è ferito la testa con una lastra rotta.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*