Lecce, Pettinari torna in gruppo. Quante opzioni per l’attacco?

Stefano Pettinari, 29 anni, attaccante del Lecce (foto P. Pinto)
Ottica Salomi

LECCE – (t.d.g.) Il Lecce continua la preparazione in vista della sfida contro l’Empoli in programma domenica al Via del Mare. Il tecnico Corini sta lavorando forse a un modulo leggermente differente vista l’indisponibilità di Coda che sconterà la squalifica. In attacco Corini lavora, forse, su un’impostazione con due trequartisti e una punta, ovvero Stepinski. Anche se Pettinari è rientrato in gruppo proprio nell’ultima seduta mentre di Falco non si hanno notizie che farebbero pensare ad una sua indisponibilità, almeno per ora. Al fantasista tarantino sembra interessata anche la Stella Rossa. Una situazione che sicuramente non giova né al giocatore né al Lecce. La voglia di tornare a giocare si scontra con il timore di incappare in qualche infortunio e far saltare così eventuali trattative. Non giova a Corini perché in un momento in cui il reparto avanzato presenta qualche defezione di troppo, Falco e Pettinari sarebbero (stati?) utilissimi. Restano due allenamenti prima delle scelte definitive, ma già fin da ora Corini sa benissimo su chi può fare affidamento. Sia Falco che Pettinari non giocano da diverso tempo e non hanno di conseguenza il ritmo partita per giocare novanta minuti. Per questo motivo Corini sta studiando soluzioni alternative. Da verificare la condizione di Listkowski che nella seduta di giovedì ha seguito un allenamento personalizzato insieme a Calderoni e Felici. Hanno ripreso ad allenarsi in gruppo Pettinari e Lo Faso, mentre Paganini e Rodriguez dopo una prima parte di lavoro personalizzato si sono uniti alla squadra. Infine, Dermaku prosegue con le cure fisioterapiche. Per venerdì in programma un allenamento pomeridiano all’Acaya Resort.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*