Nuovo Dpcm, ristoratori pronti a “disobbedire”: si cerchi soluzione

SALENTO- Le restrizioni previste dal nuovo Dpcm e la nuova zona arancione hanno generato malcontento soprattutto tra i ristoratori, molti dei quali però questa volta pensano seriamente di disubbidire, continuando a restare aperti. Il motivo? troppi debiti a cui far fronte, tra affitti e tasse da pagare, ma soprattutto sono stanchi si aprire e chiudere di continuo, di non poter lavorare e di non essere più in regola con i pagamenti

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*