V. Francavilla-Teramo 1-1: a Castorani risponde Pinzauti

Ottica Salomi

FRANCAVILLA FONTANA – Al Giovanni Paolo II di Francavilla Fontana si comincia dall’emozione sospesa nel minuto di raccoglimento per la scomparsa del grande Diego Armando Maradona.

La Virtus ospita il Teramo per il tredicesimo turno del Girone C di Serie C.

Le due squadre si affrontano a viso aperto, si pungono ma non si fanno male e la chiudono con un gol per parte, nel primo tempo. A Castorani risponde Pinzauti.

Nel secondo tempo bravi i portieri e nonostante i tentativi finisce pari e patta.

Il Teramo passa a 24 punti mentre i brindisini salgono a 11 punti in tredici gare e nonostante le buone prove offerte non riescono a fare bottino pieno, la vittoria manca dal primo novembre quando vinsero con il Monopoli.

PRIMO TEMPO – I padroni di casa scendono in campo con il solito 3-5-2 e si presentano con la coppia d’attacco titolare Pérez, Vazquez.

Gli ospiti rispondono con un 4-2-3-1 e contano sull’esperienza di Arrigoni a centrocampo e Costa Ferreira sulla trequarti col solo Pinzauti in attacco.

Nemmeno il tempo di studiarsi ed arriva il gol che sblocca la gara a favore dei ragazzi di Trocini.

Al 3° Castorani riprende una respinta coi piedi del portiere avversario sul tiro di Di Cosmo e gonfia la rete. Terzo gol stagionale per lui.

La reazione del Teramo non è veemente ed i biancazzutti giocano meglio e sono più propositivi.

Il primo tiro verso la porta di Crispino arriva al 24° ed è di Pinzauti che però non inquadra l’obiettivo. Tre minuti dopo Bombagi va vicino al pareggio su punizione ma sbaglia di poco.

La Virtus però non ci sta e cerca il raddoppio con Vazquez al 32°: l’argentino semina il panico palla al piede, arriva in area calcia ma Lewandowski dice di no.

Ormai la gara è un batti e ribatti, colpo su colpo e al 34° Costa Ferreira impegna severamente Crispino che conserva l’uno a zero per i suoi parando la conclusione.

E due minuti ecco ancora Vazquez che si gira e calcia ma il suo tiro è deviato da Tentardini.

Il gol è nell’aria però ed è di marca ospite ed arriva 38°: l’architetto Costa Ferreira vede al centro Pinzauti e lo serve, conclusione e Crispino è costretto a guardare la palla nel sacco. 1 a 1 e palla al centro e si va negli spogliatoi così.

SECONDO TEMPO – La prima azione pericolosa della seconda frazione di gioco è di colore biancazzurro: Vazquez al 56° di destro impegna il portiere.

Colpo su colpo subito dopo. Risponde il Teramo al 62° per ben due volte consecutive. Prima Crispino para su Di Francesco e poi si supera su Làsik e salva il risultato.

Al 66° potrebbe passare la Virtus ma Perez dopo una buona azione sbaglia solo il tiro.

Poi inizia il valzer delle sostituzioni, le squadre cercando di offendersi ma i ritmi calano ed il tempo passa. La lavagnetta segnala 3 minuti di recupero.

Il Teramo chiude in avanti e nel secondo minuto di recupero Crispino chiude in cassaforte il punto.

Termina 1 a 1.

IL TABELLINO

VIRTUS FRANCAVILLA – TERAMO 1-1

VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2): Crisipino; Delvino (82°Calcagno), Caporale, Pambianchi; Giannotti, Castorani (74° Franco), Zenuni, Di Cosmo (87° Mastropietro ), Sparandeo; Pérez, Vazquez. A disposizione: Costa, Celli, Carella, Buglia, Ekuban, Puntoriere. Allenatore: B.Trocini

TERAMO (4-2-3-1): Lewandowski;Diakité, Piacentini (46°Làsik) , Soprano, Tentardini; Arrigoni, Santoro; Di Francesco (71°Cappa), Bombagi (85°Gerbi) , Costa Ferreira; Pinzauti (80° Bunino). A disposizione: Valentini, Trasciani, Mungo, Birligea, Di Matteo, Viero, Iotti, Gerbi. Allenatore: M.Paci.

ARBITRO: sig. Marco D’Ascanio della sezione AIA di Ancona

ASSISTENTI: sig. Amir Salama della sezione di Ostia Lido e Francesco Valente della sezione di Roma 2. Quarto Ufficiale sig. Gianluca Grasso della sezione di Ariano Irpino.

MARCATORI: 3° Castorani (VF), 38° Pinzauti (T)

AMMONITI: 39° Castorani (VF), 49° Diakitè (T), 50°Vazquez (VF), 82° Soprano (T)

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*