Che derby: Gallo-Caputo e il Nardò batte il Casarano

Ottica Salomi

NARDÒ – Due a zero e tutti a casa: l’attesissimo e sempre acceso derby tra Nardò e Casarano, recupero della sesta giornata di serie D girone H, è terminato 2-0 per i padroni di casa, con un gol per tempo. Gara bella, viva, accesa ed equilibrata sin dai primi minuti di gioco: le due formazioni hanno giocato a viso aperto ed in maniera sostanzialmente equilibrata, ma ha vinto chi ha avuto più idee di gioco e chi è stato maggiormente concreto in zona gol.

Dopo quasi un mese di stop forzato, al “Giovanni Paolo II”, le due squadre sono tornate in campo per disputare quella che  storicamente è stata sempre una gara avvincente ed affascinante, diversa dalle altre (ma purtroppo disputata a porte chiuse nel rispetto del protocollo anti-covid-19). I favori del pronostico pendevano nettamente ed ovviamente dalla parte degli ospiti ma i padroni di casa hanno, invece, avuto la meglio e hanno dimostrato di voler risalire la china.

Il primo tempo si è chiuso con il gol del vantaggio per i neretini siglato da Gabriele Gallo al 35′ ed in extremis, in pieno recupero, al 47′ della ripresa il Toro raddoppia per il 2-0 finale, con una punizione vincente di Antonio Caputo, ex di turno. Due legni per parte nella ripresa:  al 7′ Cancelli tira sul primo palo, ma arriva la deviazione decisiva di Pitarresi sul palo. Al 13′ legno anche per i rossazzurri: Versienti serve dalla destra El Ouazni, ma la sua “girata” a due passi dalla porta va dritta sul palo.

Dieci punti per gli uomini di Feola, quarti in classifica, 6 per quelli di Danucci dopo i tre punti d’oro conquistati oggi.

Nardò-Casarano 2-0: il tabellino

NARDO’ (4-4-2): Milli; Cancelli, De Giorgi, Stranieri, Sepe; Gallo (30′ st Palazzo), Zappacosta (17′ st Caputo), Scialpi, Mengoli; Tornros (39′ st Romeo sv), Massari (37′ st Valzano). A disp.: Mirarco, Potenza, Spagnolo, Cuomo, Lamacchia. All.: Danucci.
CASARANO (4-4-2): Pitarresi; Onda (37′ st Pedicone), Mattera, Longhi, Pagliai; Sansone, Tascone (28′ st Atteo), Bruno (32′ st Negro), Mincica (12′ st Versienti); Rodriguez, Favetta (5′ st El Ouzani). A disp.: D’Ancona, Benvenga, Giacomarro, D’Andria. All.: Feola.
MARCATORI: 30′ pt Gallo, 47′ st Caputo.
AMMONITI: Stranieri, De Giorgi (N), Pagliai, Mattera, Atteo (C). Angoli: 2-7. Recupero: pt 1′, st 5′.

ARBITRA: Guerra di Venosa.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*