La storia di Cutrofiano e della Terra d’Otranto merita rispetto: la segnalazione su dilloatelerama

CUTROFIANO- “Cutrofiano merita rispetto, la nostra storia merita rispetto. Vedere questa targa coperta da un tubo è un obbrobrio. Qui parliamo di incuria oltre che di mancanza di rispetto nei confronti della nostra storia”. Questo è quanto ci scrive su dilloatelerama  Mauro Rizzo, del direttivo cittadino del Movimento Regione Salento. “Quando la targa fu affissa eravamo Terra d’Otranto e non Puglia, andrebbe trattata come una reliquia per la sua importanza perché è un segno tangibile scolpito nel tempo di una gloriosa storia. A tal proposito chiedo -conclude- alle autorità preposte di ripristinare la normalità e di difendere, tutelare e conservare la nostra storia”.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*