Il Coordinamento dei rappresentanti di istituto: “Niente lezioni fino a quando la Regione non ci ascolterà”

LECCE- “A fronte dell’ultima ordinanza regionale, la quale non tiene minimamente conto delle esigenze degli studenti in materia di trasporti e di orari –afferma in una nota il Coordinamento dei rappresentanti di istituto delle scuole di Lecce e Provincia  – gli studenti non prenderanno parte, ne in presenza, ne in didattica a distanza, alle lezioni, a partire dalla giornata di domani, sino a quando non si riceverà ascolto da parte delle istituzioni regionali. Si richiede un potenziamento della linea dei trasporti pubblici e un adattamento degli orari delle tratte, in base alle ultime disposizioni, le quali prevedono l’ingresso degli studenti non prima delle ore 9:00. Infine si richiedono ulteriori incentivi e finanziamenti a sostengo della Didattica a distanza”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*