Deta: dirigenti Pd che non hanno votato nostri candidati? Giusta l’epurazione

LECCE- Come da regolamento elettorale, i dirigenti del Pd alle regionali non potevano votare nomi di candidati di altre liste. Per questo è giusto che escano dal partito. Così Maurizio Deta, segretario cittadino di Lecce.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*