Spagnolo lascia la Lega: “Emarginare le mele marce”. E fonda un nuovo gruppo

LECCE- Parla di “mele marce” e di “intelligenza col nemico”, dalle quali prende le distanze. Mario Spagnolo, già segretario cittadino del partito di Salvini, lascia la Lega e fonda un nuovo gruppo (per ora, ma ben presto si strutturerà in movimento), attivo nella e per la città di Lecce, in primis. “Una nuova area di Centrodestra” spiega. E con lui sono pronti a vivere questa avventura altri personaggi politici, che verranno rivelati tra pochi giorni con un’altra conferenza stampa.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*