Scopriamo “Claudio” Adjapong giovane papà alla conquista della fascia destra leccese

Ottica Salomi

LECCE (di M.Cassone) – La fascia destra del Lecce ha un nuovo padrone, giovane, forte e con una buona esperienza anche in serie A: è Claud Adjapong, nato a Modena, da genitori ghanesi, il 6 maggio del 1998 ed arriva dal Sassuolo.

È il terzo figlio di Artur e Marta, ha due sorelle: Antonella e Silvia.

I suoi genitori con tanti sacrifici, quando compie 5 anni lo iscrivono alla scuola calcio della squadra Madonna di Sotto, alla periferia di Sassuolo, a 10 anni entra a far parte delle giovanili della squadra neroverde senza saper che sarà il primo giocatore sassuolese a esordire in A con la squadra della sua città. A spingerlo anche nella nazionali giovanili fino all’Under 21 sono la sua velocità e le sue prepotenti progressioni sulla fascia.

Nonostante la giovane età, il 22enne vanta già 37 presenze nella massima serie con due gol all’attivo e 21 presenze nella nazionale Under 21 italiana, una nell’Under 20 e 11 nell’Under 19.

Claudio, così come lo chiamano tutti, è un ragazzo serio e con la testa sulla spalle, ed è papà della piccola Chanel nata il 15 dicembre del 2019, frutto del suo amore con Deborah. E dunque rientra nel solco della tradizione delle scelte del Lecce che guarda prima alle doti umane e poi a quelle atletiche degli uomini che devono vestire la maglia giallorossa.

Nel Salento nel giorno delle sue visite mediche si presenta così: “Ciao ragazzi, finalmente sono qui, Forza Lecce”.

Un ottimo colpo di Pantaleo Corvino che con “Claudio” chiude la fascia destra rimasta scoperta dall’addio di Donati e e dalle cessioni di Rispoli e Benzar e continua a costruire il Lecce che ha già una sua identità ben precisa.

Adjapong si colloca sul lato opposto di Calderoni che si giocherà il posto con il neo arrivato Zuta, accanto a Meccariello e Lucioni, questa è per ora la migliore linea difensiva a disposizione di Corini.

Il Lecce è ancora un cantiere aperto ma ha preso forma ed è pronto a dire la sua nel difficile campionato di serie B.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*