Amministrative 2020, ecco i sindaci del Brindisino e del Tarantino

BRINDISI/TARANTO- Cinque comuni del brindisino e tre del tarantino sono stati   chiamati al voto per rinnovare il proprio consiglio comunale ed eleggere il nuovo primo cittadino.

Ad Erchie è riuscito a spuntarla Pasquale Nicolì con la lista civica “Uniti per la svolta”. Nicolì ha vinto con il 37,99 per cento, seguito da Chiara Saracino con “Avanti Insieme” con 1610 voti, Domenico Mancini “Una speranza per Erchie” con 1485  voti e Mario Mancini del Movimento 5 Stelle con 415 voti .

A Torchiarolo, invece, il sindaco uscente Flavio Caretto è stato sconfitto dall’imprenditore Elio Ciccarese, della lista civica “Svolta insieme a noi” che ha ottenuto 1402 voti, circa 200 voti in più di Caretto  e il doppio di Nicola Serinelli

A San Vito dei Normanni la spunta la candidata sindaca del centrodestra Silvana Errico con l’oltre il 50% delle preferenze

 Vanno al ballottaggio Latiano e Ceglie Messapica. A Latiano: il sindaco uscente Cosimo Maiorano centrosinistra, candidato del Pd, e Claudio Ruggiero liste civiche. Mentre a Ceglie Messapica è scontro tra il candidato del centrodestra Angelo Palmisano e Giuseppina Resta (liste civiche).

Nel tarantino, il primo sindaco ad essere eletto è stato quello di Montemesola. Si tratta di Ignazio Punzi, che è riuscito ad avere la meglio con il 43,66% delle preferenze, seguito da Raffaele Sgobio con il 37,72% e Francesco Saverio Marangi con il 18,62%

A Manduria, invece, si va verso il ballottaggio: in campo il commercialista e già sindaco Gregorio Pecoraro e  il candidato del centrosinistra Domenico Sammarco.

Infine, a Laterza è avanti Francesco Frigiola, detto Franco, su Angelo Cefalo

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*