Lecce, Mancosu libero da clausola. Donnum batte Hestad

Marco Mancosu, 31 anni, centrocampista. Il capitano giallorosso ha segnato 14 gol
Ottica Salomi

LECCE – (di Tonio De Giorgi) È arrivata pure la settimana della Serie B, Venerdì riparte il campionato cadetto con l’anticipo fra Monza e Spal, poi fra sabato e domenica il resto del programma della prima giornata. Il Lecce debutterà in casa contro il Pordenone, fischio d’inizio fissato alle ore 14. Si dovrebbe giocare a porte chiuse salvo decisioni che il Governo prenderà nei prossimi giorni. Ad ogni modo, eventuali presenze, saranno solo su invito, favorendo per il momento solo partner e sponsor dei club, i quali spingono per una presenza più cospicua negli stadi, in proporzione alla capienza e alla curva dei contagi locali

ALLENAMENTI – Con la ripresa degli allenamenti il tecnico Corini verificherà gradualmente le condizioni dei giocatori che hanno lavorato meno nei giorni scorsi per vari motivi. Fra questi Paganini. Il laterale offensivo non ha preso parte alle due amichevoli contro Nardò e Monopoli, ma Corini spera di averlo a disposizione per la partita contro il Pordenone. Da valutare pure lo stato fisico di Benzar. Anche il difensore rumeno ha saltato la doppia amichevole, la sua permanenza a Lecce non è certa. Il tecnico Corini ha bisogno, però, di contare su giocatori il cui futuro sarà ancora in giallorosso. La formazione anti Pordenone, in linea generale, dovrebbe essere quella vista contro il Nardò. E sul settore destro difensivo Corini insisterà probabilmente con Zuta. Il giocatore svedese, ingaggiato per essere principalmente una risorsa sulla corsia di sinistra, si dovrà sacrificare sul lato opposto, se Benzar non dovesse essere disponibile o se non arriverà dal mercato un terzino destro.

MANCOSU – La clausola rescissoria fissata a 3 milioni di euro per il capitano Marco Mancosu è scaduta. Ad interessarsi al centrocampista sardo era stato il Monza, che ha forti ambizioni per il salto in Serie A. La società brianzola potrebbe riprovarci dopo aver chiesto invano uno sconto sulla clausola che adesso non ha più valenza. Il direttore dell’area tecnica Pantaleo Corvino proverà a regalare a Corini nel giro di pochi giorni anche un laterale offensivo mancino e un centrale difensivo di piede sinistro.

DONNUM VS HESTAD – Per l’attacco Corvino aveva pensato a Donnum e Hestad. I due calciatori sabato scorso sono stati avversari nel confronto tra Valerenga e Molde del massimo campionato norvegese. Ha vinto il Valerenga 2-1, il secondo gol è stato segnato da Aron Donnum pochi secondi prima dell’ingresso in campo di Hestad, il quale ha giocato gli ultimi minuti e ha fornito l’assist per il gol che ha permesso al Molde di accorciare le distanze. Sull’1-0 Donnum si era pure procurato un calcio di rigore fallito poi da un compagno di squadra

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*