Internalizzazione servizi Cup, il Tar dà ragione all’Asl di Taranto

TARANTO- Il TAR della Puglia, Sez. II Lecce, ha rigettato il ricorso proposto da SDS Srl avverso la delibera con la quale la ASL di Taranto aveva disposto l’internalizzazione dei servizi di gestione del Centro Unico Prenotazione (CUP) e dei connessi servizi informatici della medesima Azienda Sanitaria, affidandoli alla propria società partecipa in house Sanitaservice Asl Ta Srl Unipersonale.
Confermando la legittimità degli atti con i quali la ASL ha inteso procedere alla stabilizzazione dei lavoratori addetti ai medesimi servizi, la sentenza in questione pone un punto fermo nel dibattito scaturito dalla sottoscrizione dei contratti di lavoro da parte degli addetti medesimi, avvenuta il 14 settembre, dando atto della linearità e correttezza dell’operato dell’Azienda Sanitaria, assistita in giudizio dal Prof. Avv. Saverio Sticchi Damiani.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*