Da Napoli a Brindisi per truffare anziani: sei arresti di finti avvocati e corrieri

BRINDISI – Per truffare anziani soli, le cui abitudini venivano studiate per giorni interi, si sono finti avvocati o corrieri che agivano per conto di figli o nipoti.

L’organizzazione aveva la base operativa a napoli, ma in provincia di Brindisi, tra giugno e agosto 2019, aveva compiuto un gran numero di truffe.

I carabinieri di San Vito dei Normanni e Latiano sono riusciti però a bloccare l’attività della banda e ad arrestare sei persone, tutte napoletane: Fortunato Rivieccio, Alessio Scialò, Emanuele Vitulli, Emanuele Limatola, Vincenzo Siano e Arnaldo Abete.

Le ordinanze sono state emesse dal G.I.P. del Tribunale di Brindisi con le accuse, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata alle truffe aggravate, truffa e tentata truffa aggravata in concorso. Episodi avvenuti nei comuni di Ostuni, Latiano, San Pancrazio Salentino, San Vito dei Normanni, Ceglie Messapica e Fasano.

L’associazione era capeggiata da RIVIECCIO e SCIALÒ ma altri componenti sono in corso di identificazione. Da Napoli partivano le telefonate, mentre i trasfertisti erano in continuo movimento per i comuni dove le vittime venivano individuate e studiate. Attraverso PagineBianche.it, veniva individuata l’utenza telefonica e i dati della vittima che veniva quindi contattata. Gli indagati si presentavano come I’avvocato difensore del figlio o di un nipote dell’anziano che aveva procurato un incidente e che doveva pagare migliaia di euro per evitare l’arresto. Oppure si chiedeva all’anziano di versare un importo per saldare in contrassegno un presunto corriere che avrebbe dovuto consegnare un plico. E il corriere puntualmente arrivava.

Gli indagati, per eludere gli eventuali controlli delle Forze d’Ordine, utilizzavano quotidianamente almeno 3 SIM card intestate fraudolentemente a cittadini extracomunitari. Complessivamente sono stati scoperte 10 truffe consumate e 14 tentate.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*