Scuole elementari pronte al rientro, tra aule “allargate” e tecnologia

LECCE- Banche distanziati ed aule “allargate” per consentire una ripresa in tutta sicurezza dell’attività scolastica. Come per tutti gli istituti questi sono giorni di lavoro frenetico, anche strutturale, per adeguare gli spazi all’emergenza Covid.

Siamo stati nel V circolo Livio Tempesta a Lecce, scuola primaria in pieno fermento: operai al lavoro da una parte, medici dall’altra a preparare i dirigenti scolatici alle pratiche di sicurezza nella palestra allestita a sala riunioni e conferenze, e poi il nuovo volto della scuola: aule unite e diventate una sola, con schermi per permettere a tutti di seguire la lezione. Un lavoro, dice il dirigente scolastico Tonino Bacca, che non si è mai fermato.

L’anno scolastico per il Livio Tempesta si apre nel migliore dei modi: è l’unica scuola in Italia ad essere protagonista del progetto Erasmus+ 2020, un programma della durata di due anni che permetterà uno scambio culturale tra Italia, Grecia, Lettonia, Lituania , Romania e Turchia .

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*