Avvio delle scuole, pronti i regolamenti anti Covid

SALENTO – Non sarà un anno scolastico come tutti gli altri. Il 24 settembre, anche in Puglia riapriranno le scuole e questi sono giorni frenetici per dirigenti e docenti alle prese con l’organizzazione del piano didattico che dovrà fare i conti con le norme anti-covid. Molte scuole non hanno spazi adeguati per ospitare tutti gli studenti contemporaneamente e in molti istituti di Lecce e provincia le lezioni si terranno nella forma mista della presenza e del collegamento da remoto o con duppi turni.

E è in corso in queste ore la completa riorganizzazione degli spazi prima dell’effettiva apertura dei cancelli. Studenti, famiglie, docenti, personale non docente e Dirigenti Scolastici dovranno seguire le norme adottante dal regolamento scolastico di ogni istituto che sono, in linea generale, sempre le stesse, per prevenire il rischio di contagio da covid. Tutta la comunità scolastica è tenuta a seguire precisi comportamenti.

I collaboratori scolastici innanzi tutto devono assicurare la pulizia giornaliera e la sanificazione periodica dei locali, la loro areazione ogni mezz’ora circa, la vigilanza sugli accessi agli edifici. Chiunque entri a scuola deve indossare la mascherina e mantenere sempre la distanza interpersonale di un metro. Prima e dopo aver utilizzato la tastiera dei distrubutori di bevende o snack e altri oggetti comuni bisogna disinfettarsi le mani.

L’accesso agli edifici scolastici e alle loro pertinenze è vietato in presenza di febbre oltre 37.5° o altri sintomi influenzali riconducibili al COVID-19. In tal caso è obbligatorio rimanere a casa. L’accesso è vietato a chiunque, negli ultimi 14 giorni, abbia avuto contatti stretti con soggetti risultati positivi o provenga da zone a rischio. Chi è risultato positivo in precedenza potrà accedere solo dopo la certificazione medica che attesta la negativizzazione del tampone.

Per fornitori, soggetti esterni alla scuola o genitori l’accesso deve essere preventivamente comunicato.Per l’anno scolastico 2020/2021 le scuole sospenderanno probabilmente gli incontri con i genitori in presenza. Per far si che tutto proceda secondo le norme, i dirigenti chiedono la collaborazione delle famiglie e degli studenti. Tutti devono adottare comportamenti personali e sociali responsabili.

Gli edifici saranno divisi in settori e transiti con segnaletica orizzontale con differenziati canali di ingresso e di uscita. La mascherina dovrà essere sempre utilizzata all’ingresso e all’uscita, appena usciti dall’aula o per raggiungere segreterie o bagni. La ricreazione verrà fatta nelle aule restanto al proprio posto. La mascherina potrà essere tolta solo quando tutti gli studenti saranno seduti, opportunamente distanziati. Niente assembramenti negli atri o nei corridoi. La scuola sarà dotata di igienizzanti e mascherine nel caso in cui gli studenti le dimentichino.

L’attività in palestra deve essere rigidamente sorvegliata. Non sono consentiti i giochi di squadra.

I bagni saranno costantemente igienizzati ad ogni utilizzo. Non è consentito lo scambio dei materiali didattici o altri oggetti personali. la mancata osservazione delle regole può essere sanzionata.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*