Tutti a bordo: si parte. Alle 17:30 Lecce-Monopoli. Tamponi ok

Eugenio Corini, 50 anni, allenatore del Lecce
Ottica Salomi

LECCE – Buone notizie in casa Lecce: i tamponi sono risultati ancora tutti negativi ed i prossimi come da programma saranno effettuati martedì.

Assenti alla doppia seduta di allenamento del venerdì Vera e Tachtsidis, hanno lavorato in differenziato Felici, Riccardi e Gallo, mentre ha partecipato al suo primo allenamento con i nuovi compagni, il centrocampista Henderson.

Alle ore 17.30 al Via del Mare il nuovo Lecce scenderà in campo e giocherà la gara amichevole, a porte chiuse, con il Monopoli.

C’è tanta curiosità per vedere all’opera, in una partita che possiamo considerare vera, il bomber Coda, Listkowski e Paganini; c’è grande curiosità per vedere se Corini schiererà una bozza di squadra titolare, visto che il mercato potrebbe rivoluzionare un po’ di cose e cambiare delle situazioni, oppure se mescolerà le carte e valuterà solo i singoli.

Mancosu cederà alle sirene berlusconiane o dirà no grazie? Petriccione resterà a Lecce oppure Liverani riuscirà a portarlo a Parma? E Falco? Continuerà a danzare sulla sfera al Via del Mare o cercherà fortuna altrove?

Dunque facendo slalom tra i vari interrogativi e volendo ipotizzare il Lecce che si opporrà al Monopoli possiamo pensare a Gabriel tra i pali con Meccariello a destra, Lucioni e Rossettini centrali con Calderoni a sinistra a chiudere la linea difensiva, centrocampo con Petriccione in cabina di regia che potrebbe alternarsi con Listkowski e forse uno scampolo di partita potrebbe giocarlo anche Henderson, mentre Majer e Mancosu oppure sempre Listkowski a completare il reparto, infine la linea a tre offensiva dovrebbe essere formata da Coda al centro con Falco e Paganini ai lati.

Nel Monopoli mancheranno il portiere Menegatti e Antonacci e Scienza proverà il suo 3-5-2 contro il 4-3-3 di Corini.

Si ricomincia dunque, questo è il primo impegno ufficiale, seppur amichevole, della stagione; l’unica nota stonata continua ad essere la mancanza di pubblico.

Quest’amichevole sancirà la fine del ritiro del Lecce: al fischio finale due giorni di riposo per tutti. Si tornerà in campo martedì per preparare l’esordio in campionato con il Pordenone, anche se sabato prossimo i giallorossi potrebbero misurarsi con la Reggina, ma ancora manca l’ufficialità e il luogo dell’amichevole.

Tutto è in divenire ma il treno 2020-21 sta per muoversi, un calcio al pallone e tutti a bordo, si parte.

 

M.Cassone

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*