Ecstasy e cellulari rubati nella tenda: 21enne arrestato a Baia Verde

GALLIPOLI- Droga, cellulari, orologi e oltre 1.300 euro in contanti, tutto nascosto in una tenda nella pineta di Baia Verde dove si era sistemato un cittadino gambiano di 21 anni arrestato dagli  agenti del locale commissariato e dai carabinieri della Compagnia  dei Carabinieri nel corso di un’operazione congiunta di controllo del territorio. L’uomo, sorpreso mentre dormiva nella tenda insieme ad altri cittadini extracomunitari che al momento del controllo si sono dispersi, è stato perquisito. Addosso e tra i vestiti sono stati trovati circa 15 grammi di marijuana; 16 pasticche e mezzo di ecstasy risultate positive agli oppiacei; 6 carica batterie per cellulari; 15 telefoni, 2 orologi, e 1.328,30 euro in contanti, tutto ritenuto provento dello spaccio e dei furti.

L’uomo, senza fissa dimora, era in possesso di un permesso di soggiorno per motivi umanitari, scaduto a gennaio 2020, rilasciato dalla Questura di Foggia. Da una prima attività investigativa è stato possibile anche rintracciare due vittime di furto, a cui verranno consegnati i due dispositivi cellulari.

Il cittadino gambiano è stato arrestato e portato in con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di droga e ricettazione.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*