Lecce: inizia l’era Corini, è il giorno del raduno

Eugenio Corini, allenatore del Lecce (foto P.Pinto)
Ottica Salomi

LECCE – È il giorno del raduno: inizia l’era Corini. Questa sera ritrovo in città per i giallorossi in vista del ritiro e dell’inizio del campionato di serie B che aprirà i battenti il 26 settembre.

La società di Via Col. Costadura ha materialmente voltato pagina rispetto al passato lasciandosi alle spalle l’amara retrocessione e la brusca separazione da mister Fabio Liverani e in un batter d’occhio ha iniziato a scrivere il futuro.

Pantaleo Corvino, Direttore Area Tecnica US Lecce

Merito del direttore Pantaleo Corvino che in poche ore ha messo i puntini sulle “i” con l’ingaggio dell’attaccante Massimo Coda e di mister Eugenio Corini, testimoniando così che tutti sono importanti per il progetto ma nessuno è indispensabile. E lunedì arriverà a Lecce per le visite mediche  Marcin Listkowski, il centrocampista polacco.

Il Direttore di Vernole continua il suo lavoro silente per ultimare la rosa, ha tanto lavoro da fare, nei prossimi giorni il mercato diventerà ancora più caldo.

Coda, bomber di Cava de Tirreni, dopo le visite mediche, dove ha dispensato i primi sorrisi giallorossi, ha firmato un biennale.

Mentre l’allenatore di Bagnolo Mella visibilmente emozionato è stato accolto da tanto entusiasmo al suo arrivo a Brindisi presso l’Aeroporto del Salento, poi ha raggiunto il cuore della città barocca ed ha firmato il triennale da 500mila euro a stagione che pone le basi alla ricostruzione del Lecce.

E adesso è tempo di raduno.

Massimo Coda, attaccante del Lecce

Volendo giocare con le parole, “Testa e Coda” per il Lecce: la testa del mister Eugenio Corini che sarà la guida di questo nuovo corso e poi Coda, Massimo Coda, terminale offensivo per una squadra che punta alla vetta.

Ed il futuro arriva così come una quiete dopo la tempesta e l’arcobaleno ha la forma del sorriso ed è tutto giallorosso.

M.Cassone

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*