Covid, 56 positivi nel Leccese. 24 lo hanno contratto all’estero

SALENTO- Poco meno della metà delle persone attualmente positive al Covid nel Leccese hanno “importato” il virus dall’estero. Per l’esattezza, sui 56 contagi totali in provincia di Lecce (dato aggiornato ad oggi) sono 24 i soggetti risultati positivi al tampone di ritorno da un viaggio fuori dai confini Italiani. A certificarlo un report dettagliato diramato dalla Asl.

Più nel dettaglio i Comuni di Poggiardo, Lecce e Santa Cesarea Terme sono attualmente i più colpiti, contando 6 positivi ciascuno. Segue Carpignano con 5; Casarano, Copertino e Nardò con 3; Zollino con 2. A contare soltanto un positivo sono i comuni di Bagnolo del Salento, Caprarica, Cursi, Martano, Melendugno, Minervino, Nociglia, Racale, San Cesario, Specchia, Trepuzzi e Uggiano. La positività di ogni soggetto, lo ricordiamo, è associata al suo Comune di residenza, anche se in molti casi il positivo in questione si trova in un luogo diverso. Ad ogni modo, stabiliti i contatti intrattenuti da quest’ultimo, si è proceduto alle opportune verifiche mediche anche sulle persone a lui vicine.

Tornando ai numeri, in poco più di due mesi (dal 2 giugno ad oggi) sono stati registrati 37 contagi in più, sempre nel Leccese. Nota positiva: 23 Comuni, dall’inizio dell’emergenza ad oggi, sono sempre rimasti Covid-free.Complessivamente, su questo territorio, sono state le donne ad essere maggiormente colpite: il 53%. La percentuale degli uomini, invece, si ferma al 47%.

Per quanto riguarda l’età, il maggior numero di contagi ha interessato la fascia tra i 50 e 69 anni. La stessa che ha registrato, però, anche il maggior numero di guarigioni. Il maggior numero di decessi ha interessato, come si è sempre detto, gli anziani: tra gli 80 e gli 89 anni.

Per quanto riguarda i ricoveri, infine, è stato il “Vito Fazzi” di Lecce ad aver accolto il maggior numero di Pazienti. Segue l’ospedale di Galatina e, in ultimo, quello di Copertino.

 

Report_07.08.2020

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*