Al via la campagna “Raffaele presenta Fitto”: “Ci metto cuore e testa”

BARI – Da un lato Raffaele, dall’altro Fitto. Da un lato il cuore, dice, dall’altro la testa. Così Raffaele Fitto si presenta ai pugliesi, con una campagna che – dice – spiegherà che “ci sono , mi metto in gioco“.

“Voglio spiegare – ha proseguito il candidato del centrodestra – perché Raffaele si candida, mettendoci passione e cuore, e perché Fitto ha un’idea e un progetto preciso per cambiare questa regione. Sono due elementi che vanno insieme. Sarei potuto rimanere nella posizione prestigiosa che ricopro in Europa, ma mi sono rimesso in gioco perché amo questa regione e c’é la necessità di cambiarla profondamente”.

Fitto lo dice chiaramente: “Anche noi abbiamo fatto errori in passato, come quello di dividerci ma oggi siamo uniti. E questo vuol dire che con me c’è una squadra. Non ci sarà un uomo solo al comando, come accaduto negli ultimi cinque anni – aggiunge lanciando la stoccata al maggior competitor Michele Emiliano – ma siamo un mix di esprienza, gioventù e tanti volti della società civile”. Stesso criterio – dice – che si sta seguendo per comporre le liste.

Liste che seguiranno la parità di genere, approvata anche ufficialmete dal Senato. E a tal proposito, rispondendo ai ricorsi annunciati da alcuni consiglieri regionali di centrosinistra, dopo il commissariamento da parte del governo per mancata approvazione da parte del Consiglio regionale, dice: “Sono ricorsi contro loro stessi. E’ un circuito perverso perché è imbarazzante quello che stanno provando a fare. Se qualcuno può dimostrare che le cose che sostengo non sono vere, ne prendo atto con piacere”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*