Provenzano (Mrs): “Qualcuno difenda Gallipoli”

GALLIPOLI- “Fa male, per un’altra estate, rivedere la nostra Città nelle vesti di regina dello sballo e del malcostume. Purtroppo alcuni fatti gravi sono accaduti anche quest’anno (e siamo solo ai primi di agosto), frutto di una politica cieca, priva di lungimiranza e senza programmazione., ma questo lo denunciamo da anni. Ciononostante, Gallipoli si fregia di diverse locations d’élite, mete ambite da turisti italiani e non. Gallipoli vanta un Castello e una storia architettonica da fare invidia agli altrui capoluoghi di regione. Gallipoli ha la fortuna di avere dei figli artisti: attori, musicisti, poeti, artigiani, imprenditori e giovani menti eccelse. Ci saremmo aspettati tutti che quest’anno fossimo ritornati alla ribalta per queste realtà di cui possiamo vantarci, invece, siamo vittime dell’ennesimo attacco mediatico che amplifica i già contestati problemi legati alla mala gestione della stagione estiva.
Tutti indignati, i semplici cittadini, ma nessun amministratore, a partire dal primo cittadino che abbia preso le difese della Città che rappresentano.
Il tempo è tiranno e a suo tempo dà sempre le sue risposte ma, oggi, abbiamo bisogno di una squadra di governo che tenga alta la bandiera di Gallipoli”. Così Tommaso Provenzano, Coordinatore cittadino Movimento Regione Salento di Gallipol

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*