Sciopero lavoratori Asl, dai sindacati la richiesta di un incontro urgente

LECCE – La Segreteria Territoriale della UILFPL di Lecce, scrive al direttore generale della Asl, all’Ispettorato Territoriale del lavoro in relazione a quanto previsto dalle disposizioni normative in materia di sciopero dei Servizi Pubblici essenziali ed alla decisione di proclamare uno sciopero generale dei Lavoratori Dipendenti della Asl di Lecce per: la Carenza del 50% del personale Medico previsto per il servizio; la Carenza del 50%di personale infermieristico; la Grave Carenza persistente di Autisti di autoambulanza; la mancata attivazione di 4 postazioni di autoambulanza e di due automediche previste dal piano Regionale sull’emergenza Urgenza (118); l’ Invio sugli eventi di Autoambulanze denominate VICTOR con la presenza a bordo del solo OSS; la critica situazione lavorativa nel cercare di garantire il servizio con spostamento di personale da unturno allaltro e la revoca delle relative ferie; la situazione lavorativa nei Pronto soccorso per carenza di personale.

L’invito al Direttore Generale della ASL di Lecce,a fissare un incontro urgente, da considerarsi come tentativo preventivo di raffreddamento al fine di individuare idonee e positive soluzioni.Nel caso di esito negativo del tentativo di raffreddamento, saranno attivate le procedure previste per l’indizione formale dello sciopero.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*