Ombrelloni, lettini e pedane abusive: scattano i sequestri della Capitaneria

SALENTO- Tre denunce, 83 ombrelloni e 170 lettini finiti sotto sequestro con la restituzione di circa 1.400 mq. di spiaggia libera occupata abusivamente. È il risultato dei controlli delle ultime ore lungo la costa da parte della Capitaneria di Porto di Gallipoli. Le tre aree d’intervento sono risultate occupate senza alcuna autorizzazione. A Torre S. Giovanni di Ugento l’area si trovava accanto ad uno stabilmento balneare. Il proprietario aveva aumentato l’area demaniale in concessione, occupando abusivamente circa 1.280 mq di spiaggi libera con 74 ombrelloni e 148 lettini.

Nella marina leccese di Spiaggiabella e a Punta Prosciutto due noleggiatori di attrezzature balneari si erano “impossessati” di una parte della spiaggia libera e posizionato le loro attrezzature senza alcuna autorizzazione.

Infine la Capitaneria ha sequestrato una serie di pedane realizzate abusivamente da ignoti sulla scogliera di Patù in località Pozzo Pasulo per creare una discesa a mare, occupando circa 30 mq di arenile, anche in questo caso senza autorizzazione.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*