Degli 80 migranti a Restinco uno è positivo al tampone: è in isolamento

BRINDISI – In mattinata si è svolta in Prefettura a Brindisi una riunione tecnica di coordinamento delle Forze di Polizia, presieduta dal Prefetto, per fare il punto della situazione sugli ospiti presenti presso il Cara di Restinco, arrivati da Lampedusa nella tarda serata di martedì e sottoposti tutti a tampone nella giornata di ieri, di cui uno è risultato positivo. (Dovrebbe riferirsi a lui il nuovo caso di contagio nel Brindisino riportato nell’ultimo bollettino regionale).

Sulla base delle indicazioni del Dipartimento Servizio di Igiene e Sanità pubblica della Asl, la direzione dell’Ente gestore del CARA ha provveduto immediatamente a porre in isolamento l’ospite, in una zona separata dalle unità abitative destinate all’accoglienza dei migranti.

A seguito dell’incontro odierno si è convenuto che la ASL assicurerà, tramite un team specialistico, il monitoraggio costante su tutti gli ospiti, nonché la sorveglianza sanitaria e l’assistenza sull’ospite risultato positivo che, nei prossimi giorni, sarà nuovamente sottoposto a tampone.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*