“Quinzio in quarantena”, l’omaggio di Beppe Longo alla sua Squinzano

SQUINZANO-Si intitola ” Quinzio in quarantena” l’ultimo lavoro letterario di Beppe Longo e rievoca Tito Quinzio, console romano di grande coraggio, dalla vita valorosa che, secondo fonti storiche, visse per un periodo tra Brindisi e Lecce, probabilmente proprio a Squinzano. Un personaggio simbolico che potrebbe rappresentare tutti quelli squinzanesi che, in un modo o nell’altro, hanno combattuto la propria battaglia contro il coronavirus durante i mesi bui dell’emergenza sanitaria.

Un omaggio dello scrittore alla sua città e ai suoi cittadini. Il libro è stato presentato in piazza Plebiscito a Squinzano alla presenza di molti degli stessi protagonisti del libro che in copertina riporta un’opera del pittore Luigi De Mitri: la cosiddetta “Madonna del coronavirus” che  sarà donata presto al presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*