Raid notturni nelle scuole, denunciato un 25enne: confessa l’incursione nel liceo Virgilio

LECCE- Sette furti nell’ultimo mese ai danni di Istituti Scolastici leccesi, tutti con modalità molto simili. L’ultimo è stato scoperto lunedì mattina all’apertura della scuola da parte del personale nel Liceo Classico Virgilio. Per questa ennesima incursione notturna gli agenti della Sezione Volanti hanno denunciato un leccese di 25 anni.

I ladri delle scuole hanno sempre colpito di notte, forzando le macchinette dei distributori automatici per impossessarsi del denaro. La polizia in tutti i casi ha recuperato le immagini delle telecamere e repertato delle macchie di sangue, lasciate, in due circostanze, da qualcuno che si era ferito. Anche nell’ultimo caso il ladro si è ferito forzando le macchinette. Gli agenti, che sorvegliavano l’istituto, hanno sorpreso i ladri all’opera. I due sono però riusciti a fuggire abbandonato un televisore lungo il muro di cinta. I poliziotti hanno riconosciuto uno dei ladri, persona a loro nota, e lo hanno rintracciato in mattinata. Si tratta di 25enne leccese che ha ammesso anche il furto avvenuto durante la notte tra il 2 e il 3 luglio, sempre al liceo Virgilio, nonché il furto in un appartamento in via Lequile avvenuto il 2 luglio.

Ci sono indagini in corso per individuare il complice.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*