Catturato nel resort di lusso di Ugento il figlio del boss Senese

UGENTO- Si nascondeva in un resort di lusso sul mare di Ugento Vincenzo Senese, 43 anni, primogenito del boss della Camorra Michele, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Dda di Roma. A scovarlo sono stati gli investigatori della Squadra mobile di Roma e della Guardia di finanza. Secondo gli inquirenti Vincenzo Senese curava gli interessi della famiglia nella Capitale ed era solito spendere migliaia di euro a settimana in ristoranti e resort di lusso, come quello da cinque mila euro dove è stato catturato.

Il padre è in carcere, accusato di essere il mandante dell’omicidio Carlino avvenuti nel 2001,ma continuava a tenere le fila del clan attraverso pizzini che faceva arrivare al figlio Vincenzo nascosti nelle scarpe. In mattina il blitz nella Capitale, con l’arresto di 16 persone, tra cui Vincenzo Senese,  e 28 indagati in tutto. Le accuse sono, a vario titolo di estorsione, usura, trasferimento fraudolento di valori, riciclaggio, auto riciclaggio con l’aggravante del metodo mafioso.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*