Usura e intimidazioni, arrestato 61enne: incastrato dalle impronte

SALVE- Devasta l’abitazione di un suo debitore, finito nella morsa dell’usura, ma viene incastrato dalle impronte papillare sparse sul posto. E’ successo a Salve: a finire nei guai  Luigi Minghetti, 61enne di Presicce, già noto alle forze dell’ordine

Stando alle indagini condotte dai militari, l’uomo   avrebbe preso di mira un imprenditore che, in difficoltà economiche, si era rivolto a lui per ottenere un “prestito” di 3mila euro, con interessi pari al 190,3 percento.  Come se non bastasse, il 61enne si è poi reso responsabile di due danneggiamenti ai danni del malcapitato: il primo il 16 febbraio 2019 con l’incendio della sua abitazione e poi  l’1 aprile successivo con la vandalizzazione della stessa.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*