Salvini, preavviso di sfratto a Caroppo

ROMA – “In Puglia da mesi la Lega si sta occupando dei problemi del lavoro, dal mondo del turismo all’agricoltura, dall’Ilva di Taranto alla xylella, dalle ferrovie a binario unico all’Alta Velocita’ da Napoli a Bari. In questa splendida regione c’e’ tanto da fare e da ricostruire, dopo i danni fatti negli anni da Vendola e da Emiliano: proprio per questo è inaccettabile che ci sia chi perde tempo a polemizzare sui giornali.

E’ il tempo del lavoro e della ricostruzione, chi fa polemiche inutili danneggia la Puglia e si mette fuori dal Movimento. Entro pochi giorni, rispettando le norme e il buon senso, avro’ la gioia di tornare a incontrare i cittadini della Puglia”. Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini, parlando dopo le polemiche sollevate dall’europarlamentare Andrea Caroppo in merito alla candidatura del collega di partito Nuccio Altieri  alle prossime Regionali.

Le sue parole apparirebbero, alla luce della stessa polemica, una sorta di “preavviso di sfratto”.

“Come diceva Winston Churchill –replica dopo qualche ora Caroppo– serve coraggio per alzarsi e parlare, ma occorre coraggio anche per sedersi ed ascoltare. Personalmente – ma leggo che è così anche per centinaia di amministratori e dirigenti della Lega in Puglia – attendo da oltre un anno che qualcuno si sieda ad ascoltare e faccia sintesi, reale. Ma quando si tratta di scelte che riguardano il destino della mia terra e dei miei concittadini, da pugliese, non posso tacere”.

 


 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*