Il Tar di Lecce rigetta il ricorso di Agave: di nuovo disponibile il centro riabilitazione di Squinzano

SQUINZANO- Il Tar di Lecce ha dato il via libera al nuovo affidamento del centro diurno socio educativo e riabilitativo per diversamente abili presso l’immobile del comune di Squinzano alla via Carso. Ha infatti dichiarato improcedibile il ricorso promosso dall’organizzazione di volontariato “Agape” per l’annullamento della gara indetta dal Comune per l’affidamento del servizio. Nel 2011 il Comune di Squinzano aveva affidato in comodato gratuito all’organizzazione di volontariato l’immobile comunale per aprire un centro diurno socio educativo e riabilitativo per diversamente abili, gravi e gravissimi.

Successivamente, dopo diverse lamentele da parte delle famiglie, l’Amministrazione ha deciso di revocare il rapporto e di indire una gara per l’affidamento dello stesso servizio. “Agape” si è quindi rivolta al TAR Lecce, chiedendo l’annullamento delle determinazioni comunali, ma i giudici amministrativi hanno dato ragione all’operato del Comune rappresentato dall’avvocato Paolo Gaballo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*