Lecce, no a un nuovo format del campionato. Sticchi Damiani vuole chiarezza

Saverio Sticchi Damiani, presidente del Lecce. 45 anni

LECCE – (t.d.g.) In casa Lecce gli allenamenti completi partiranno dalla prossima settimana. La squadra giallorossa agli ordini di Liverani tornerà a lavorare regolarmente come prima dell’emergenza per il Covid -19 che ha fermato anche il calcio. Il campionato di Serie A, e non solo, ripartirà. Il 28 maggio sarà ufficializzata la data di ripartenza e il calendario delle partite da disputare 12 turni più quattro recuperi, è fittissimo. Le partite saranno in tutto 124, recuperi compresi, per portare a conclusione la stagione ed emettere i verdetti dell’edizione 2019-2020. Da scongiurare un nuovo stop se la curva dei contagi dovesse nuovamente crescere. L’ipotesi di chiudere eventuale la stagione con play out salvezza non piace al presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani, il quale è stato molto chiaro sul tema. “A nessuno è nota la formula secondo la quale si disputeranno i play off e i play out”, e questo mi lascia un po’ perplesso. Un campionato deve concludersi con il suo format originario”. Le ipotesi play off e play out entrerebbero in gioco se la data del riavvio del campionato dovesse slittare ancora. Sul calendario è stata fissata, adesso, quella del 20 giugno. Oltre complicherebbe i giochi. Le squadre, ad ogni modo, si preparano ad attaccare nuovamente la spina dopo oltre due mesi e mezzo. I calciatori sono alle prese pure con la discussione dei propri emolumenti, altra patata bollente. In casa Lecce Mancosu e compagni non percepiranno lo stipendio di marzo trasformato in premio salvezza. Ma la questione fa discutere ancora molti club e i rispettivi calciatori spalleggiati dall’assocalciatori. Dalla prossima settimana dunque i calciatori giallorossi torneranno a effettuare allenamenti più completi, con le partitelle che completeranno le sedute. Lo staff sanitario, come da protocollo, provvederà ai tamponi, ogni quattro giorni, e agli esami da laboratorio. I primi, fatti venerdì scorso, hanno dato esito negativo. Per gli allenamenti i giallorossi torneranno a frequentare probabilmente anche l’Acaya Resort, la struttura che ha riaperto alle prenotazioni dei turisti in arrivo dal primo di luglio.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*