Blitz nel quartiere Salinella: 5 arresti per lo spaccio a conduzione familiare

TARANTO-Arresti e perquisizioni a Taranto da parte della Squadra Mobile in uno dei più noti “fortini” dello spaccio in città: un gruppo di case in via Lago di Monticchio nel quartiere Salinella. Quattro persone sono finite in carcere e una domiciliari, mentre ci sono sei indagati nell’operazione chiamata “Sofia”dal nome con il quale spesso veniva indicata la droga.  Le accuse sono di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Il traffico avveniva nelle abitazioni di alcune delle persone arrestate che, grazie ad una rete di vedette, corrieri e pusher, provvedevano a rifornire di droga la città di Taranto. Ad aggravare la loro posizione, anche il coinvolgimento di minori. Centinaia le dosi di cocaina ed hashish sequestrate. Le indagini hanno documentato un via vai continuo di clienti e spesso i membri di una stessa famiglia avevano ruoli diversi: le donne ad esempio avevano il compito di allertare in caso di arrivo delle forze dell’ordine, i minori confezionavano la droga e a volte la trasferivano da un luogo all’altro. Affari illeciti a conduzione familiare: la dimostra anche l’episodio avvenuto dopo la scarazione di uno degli indagati, accolto nella sua abitazione con  festeggiamenti ed esplosione di fuochi d’artificio.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*