Il piccolo tamburellista Tommy Miglietta nominato Alfiere della Repubblica

LIZZANELLO – A 11 anni diventa “Alfiere della Repubblica”, nominato dal presidente Sergio Mattarella, Tommy Miglietta, il tamburellista di Lizzanello, enfant prodige della musica. È l’onorificenza che viene assegnata a giovani che si sono distinti rappresentando “modelli positivi di cittadinanza e che sono esempio dei molti ragazzi meritevoli presenti nel nostro Paese”. Tommy, che alla sua tenera età ha già portato la sua pizzica, rivisitata in chiave rock, nelle piazze d’Europa e d’America, diventa alfiere “per le sue qualità di tamburellista e percussionista, coltivate sin dalla più tenera età, che lo hanno portato a essere un interprete apprezzato di musica popolare”.

Alfiere anche un altro giovanissimo salentino: Matteo Scalinci, 14 anni, di San Pancrazio Salentino, per il suo impegno di volontario “pronto ad ascoltare e aiutare le persone più fragili. Per la passione e la competenza con cui diffonde preso i coetanei la cultura di protezione civile”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*