Porto Cesareo, pizzicati pescatori di frodo. 4 denunce e sequestri. Multe da 6mila euro

PORTO CESARE- Maxi Operazione della Stazione dei Carabinieri di Porto Cesareo e dell’Ufficio Locale Marittimo Torre Cesarea a tutela dell’Area Marina Protetta. Nell’ambito dei controlli, grazie all’efficace strumento di videosorveglianza, i militari hanno sorpreso e denunciato 4 pescatori di frodo,  già noti. Inoltre, durante il blitz, sono stati sequestrati e rigettati in mare 2500 ricci. Sequestrata anche l’attrezzatura da sub e commissionate sanzioni per 6mila euro.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*