Ordinanza regionale: a Pasqua e Pasquetta attività commerciali chiuse

BARI – E il presidente della Regione Puglia, in serata, ha emanato un’ordinanza che dispone la chiusura al pubblico delle attività commerciali al dettaglio di vendita di generi alimentari e di prima necessità sia nell’ambito degli esercizi commerciali di vicinato, sia nell’ambito della media e grande distribuzione, compreso nei centri commerciali, nei giorni di Pasqua e Pasquetta. Richiesta, questa, avanzata da Cgil, UGL e Cisl.

Chiusure che, in attesa di eventuali direttive regionali, Brindisi e Taranto avevano già disposto in autonomia, battendo d’anticipo.

Saranno comunque consentite le vendite a mezzo ordinazione con strumenti digitali o telefonici, con consegna al domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie. Il tutto laddove, chiaramenre, non sussistano provvedimenti dei sindaci che vietino questa strada.

Consentita anche l’apertura a edicole, tabaccai, farmacie e parafarmacie.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*