Dalla Cina 50 tonnellate di mascherine. Medici e infermieri protetti per 2 mesi

BARI – E’ atterrato questo pomeriggio all’aeroporto di Bari, un boeing 777 partito dal Guandong, in Cina, per portare in Puglia quasi 50 tonnellate di dispositivi per il personale sanitario.

Il carico contiene tute di protezione, occhiali protettivi, mascherine chirurgiche e con filtro ffp2 e ffp3, pompe per infusione, pompe per iniezione, attrezzature per barelle per biocontenimento, sterilizzatrici. Il materiale sarà immediatamente reso disponibile non solo al personale sanitario degli ospedali ma anche ai medici di famiglia. L’acquisto che per il governatore Michele Emiliano è frutto dell’amicizia tra la Puglia e la Cina – che così si consolida – si è reso necessario perché dalla Protezione Civile nazionale arrivano dispositivi di protezione personale con il contagocce, insufficienti a soddisfare il fabbisogno di protezione del personale sanitario anche di un solo giorno. Questo rifornimento è sufficiente per due mesi. Ma nelle prossime settimane arriveranno altri 4 carichi di pari entità.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*