Contagi stabili in Puglia: +29 nel Salento (ma i tamponi sono 2mila)

BARI- Si contano 127 nuovi contagi in Puglia, 29 nelle tre province salentine, ma a fronte di 1.979 tamponi effettuati, quasi il doppio del solito. Ieri infatti erano 77 casi su 1.103 tamponi; sabato 58 su 1.053; venerdì 105 su 1.270. Numeri che documentano un andamento sostanzialmente stabile.

Contando il rapporto tra positività riscontrate e test processati, è più chiaro il progressivo calo negli ultimi giorni: il 2 aprile, il tasso era del 9,7 per cento; il 3 aprile dell’8,2; il 4 aprile del 5,5; il 5 aprile del 6,9; questo 6 aprile del 6,4 per cento.

Nelle scorse ore, si sono aggiunti dieci nuovi positivi a Lecce, per un totale di 378; 11 a Brindisi, per complessivi 257; 8 a Taranto per un totale di 190. Primo provincia colpita resta Bari (807, +17 oggi), seguita da Foggia (605, +41 oggi) e c’è anche un exploit nella Bat, con 39 nuovi contagi a fronte di complessivi 177. 25 sono attribuiti a residenti fuori regione.

Sono 13 i decessi delle ultime ore: uno è a Taranto, mentre 6 a Bari, 4 a Foggia, 2 nella Bat. Il totale è di 195 dall’inizio dell’epidemia ad oggi.

Sono stati effettuati 22.059 test. Sono 134 i pazienti guariti, curva positiva che continua a salire. Al momento, 926 persone sono in isolamento domiciliare mentre i pugliesi ricoverati in ospedale sono 722, di cui 97 in terapia intensiva. Sono i casi più gravi: il 24 per cento dei pazienti è in condizione “severa” (la peggiore), il 7,3 per cento critica; il 27,1 per cento lieve. E’ asintomatico il 23,5 per cento dei positivi, mentre ha pochi sintomi il 18,1.

A Lecce città, stando alla mappa allegata al bollettino regionale, si registra un aumento dei contagi, contando più di 51 casi (50 quelli già notificati fino alla mattinata), al pari degli altri due capoluoghi salentini e di Soleto e Ostuni, questi ultimi due comuni a causa dei focolai che si sono registrati nella rsa La Fontanella e nel Villaggio Sos.

Nella geografia Covid nel Leccese, si affaccia un nuovo comune, Minervino di Lecce, sebbene non sia stato notificato alcun caso ancora all’amministrazione che comunque in via informale lo conosce: “La persona interessata, responsabilmente, era già in auto quarantena da tempo”, ha detto il sindaco Ettore Caroppo. Si registra un aumento di positivi a Melendugno (tra 6 e 10) dove però il Comune ha ricevuto notifiche solo per due cittadini che sono in buone condizioni, mentre rispetto a domenica torna meno gravosa la situazione a Taurisano (1-5).

Nel Brindisino, si aggravano i dati di Ceglie Messapica (tra 6 e 10 casi) e migliora quella di Oria (si torna sotto la decina). Nel Tarantino, la mappa si allarga anche a Statte, finora risparmiata.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*