Covid-19, positivo ospite di una casa di riposo a Galatina

GALATINA – In mattinata sono state avvisate tutte le famiglie degli anziani ospiti della casa di riposo “Celestino Gallucccio” di Galatina. Ieri, a tarda sera, la Asl ha comunicato alla struttura la positività di uno degli ospiti, un 60enne, che lo scorso 3 aprile era stato sottoposto a tampone, dopo aver avuto 37 e mezzo di febbre.

Da quando è stata dichiarata a livello nazionale l’emergenza sanitaria, con tutte le restrizioni del caso, il 60enne risultato ora positivo era l’unico ad essersi allontanato dalla struttura: lo scorso 21 marzo era stato accompagnato in Pronto Soccorso a Casarano, facendo rientro in giornata. Si badi bene: nulla che avesse a che vedere con il Covid in quel caso.

Ad ogni modo -ricostruisce il responsabile della struttura, da noi contattato telefonicamente- l’uomo da quel giorno è rimasto in isolamento in una stanza, tenuto sotto stretta osservazione dagli operatori. Non è mai entrato in contatto con altri ospiti -rassicura ancora- e i nostri operatori, da più di un mese e battendo d’anticipo, lavorano indossando tute, calzari, copricapo e mascherine: tutti i dispositivi di protezione personale previsti sono sempre state utilizzati anzi tempo”. Motivo, questo, per cui la Asl non ha attualmente disposto la quarantena domiciliare per nessun operatore. Questo stesso lunedì saranno tutti sottoposti a tampone. Subito dopo si procederà -così la Asl avrebbe riferito al Responsabile- con i tamponi agli anziani ospiti.

In tutto sono 49 gli anziani accolti nella casa di riposo. Ad assisterli ci sono 35 operatori. L’assistenza, fino all’esito dei tamponi, sarà garantita a pieno regime: su questo la struttura non ha alcun dubbio.

Intanto l’anziano risultato positivo è stato subito trasferito nell’opsedale di Galatina: ad ora non ha più neanche la febbre e risulta asintomatico.

Torna la paura dopo il caso Soleto, dove la Rsa “La Fontanella”in pochi giorni si è resa un vero e proprio focolaio.

A Galatina -tranquillizzano i responsabili della casa di riposo “Celestino Galluccio” – è tutto sotto controllo e si è in contatto costante con la Asl per monitorare la situazione continuamente.

E.Fio

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*