Ospedale di Gallipoli aperto a metà: 5 reparti per ricoveri urgenti. Ambulatori chiusi

GALLIPOLI – Nell’ospedale “Sacro Cuore” di Gallipoli, che conta ad oggi 12 sanitari contagiati dal Covid-19, resteranno aperti senza variazioni solo 5 reparti, oltre al Pronto Soccorso, e accoglieranno solo ricoveri d’urgenza.

Le attività ambulatoriali, invece, sono sospese fino a data da destinarsi. Lo ha annunciato a mezzo fb il sindaco Stefano Minerva, che in mattinata aveva avanzato alla Asl formale richiesta per mantenere, con posti letto dimezzati, solo i reparti di urgenza. Tempestiva e soddisfacente, a dire dello stesso sindaco, la risposta dell’azienda sanitaria locale.

Da oggi dunque accessi invariati, ma per sole urgenze, nei reparti di Cardiologia, Rianimazione, Anatomia patologica, Dialisi e Oncologia. Bloccato l’accesso a tutti i visitatori per i prossimi 15 giorni. In tutto i posti letto assicurati saranno un terzo del totale, sempre per le prossime due settimane. Il tutto consentirà la sanificazione straordinaria dei reparti.

Temporaneamente saranno poi aggregati i reparti di Chirurgia generale e Ortopedia e traumatologia: si trasferiranno, con dimezzamento dei posti letto, in Ortopedia.  Il blocco operatorio assicurerà comunque la presenza di un’equipe al mattino e una al pomeriggio, con reperibilità la notte. Chiuso del tutto il reparto di ginecologia, lasciando aperta Ostetricia con 6 posti letto. Anche la pediatria chiude, lasciando i sei posti letto a disposizione in Neonatologia. Bloccati i ricoveri in Pneumologia: qui si trasferirà Medicina, ad ora chiusa, una volta avuto l’esito dei tamponi pendenti di quel reparto. Resterà aperta, infine, la Farmacia, dacché collocata al di fuori della struttura ospedaliera.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*