Inno e sirene: al Fazzi le forze dell’ordine e i vigili del fuoco omaggiano il personale sanitario

LECCE- Dopo quello al Perrino di Brindisi, in serata è arrivato anche il “ringraziamento” delle forze dell’ordine leccesi al personale sanitario impegnato nella lotta al Coronavirus.

Prima l’inno di Mameli, poi le sirene spiegate e la compostezza di vigili del fuoco, polizia, carabinieri,Guardia di Finanza e polizia locale: così, davanti all’ospedale Vito Fazzi, si è voluto rendere omaggio a medici, infermieri, oss, pulitori e a tutti coloro che sono in prima linea sul fronte sanitario.

Gli equipaggi hanno composto uno schieramento interforze per rendere formale saluto al personale sanitario che per pochi secondi ha lasciato le corsie e ha potuto raccogliere l’omaggio tributato a tutti coloro che stanno combattendo senza sosta per prestare la dovuta assistenza ai malati.

Al termine, le pattuglie hanno ripreso il proprio servizio di controllo per garantire l’attuazione delle misure volte a fronteggiare il diffondersi del COVID-19 così come il personale sanitario è tornato al fianco dei pazienti.

Ecco il video:

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*