Covid, controlli in strada: 151 denunce. Identificato un motociclista che non si ferma all’alt e fugge

Foto di repertorio

LECCE- Sono 151 le persone denunciate nella giornata di ieri dai carabinieri di Lecce per inosservanza delle norme per il contenimento del coronavirus, quindi trovate fuori di casa senza giustificato motivo. I più indisciplinati nell’hinterland di Casarano dove sono state 43 le denunce.

Un motociclista che il 15 marzo scorso non si era fermato all’alt imposto dagli agenti del commissariato di Otranto è stato identificato e denunciato. Si tratta di un 52enne domiciliato a Lecce che a bordo di Ducati rossa non si è fermato ad un posto di controllo sulla S.P. 366, all’uscita del comune idruntino, rischiando, qualche chilometro più in là, di travolgere un altro agente che aveva tentato nuovamente di fermarlo. L’attività investigativa ha permesso di risalire al conducente della moto che ha raccontato di essersi recato ad Otranto per consumare un caffè e, dopo aver constatato la chiusura di ogni singolo esercizio commerciale, aveva deciso di ritornare a Lecce dandosi alla fuga e violando due consecutivi posti di controllo, solo per evitare di essere denunciato. Motivazione che non ha convinto del tutto gli agenti che ora stanno verificando. Intanto per lui è scattata anche una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*