Confindustria e Prefettura, patto per le imprese

LECCE-Un patto tra Confindustria Lecce e la Prefettura è stato siglato per venire incontro agli imprenditori salentini in grave difficoltà economica.

Con riferimento al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 22 marzo scorso e ai numerosi dubbi interpretativi, l’accordo prevede che l’Associazione fungerà da raccordo e da filtro per le richieste provenienti dalle imprese associate, in modo da contribuire alla corretta interpretazione delle norme. Valutato anche il parere tecnico di Confindustria Lecce, la Prefettura rilascerà o meno autorizzazioni operative ad hoc per imprese/filiere ritenute essenziali, anche se non ricadenti nei Codici Ateco indicati nell’Allegato n.1 del DPCM.

“Il sistema economico e produttivo del Salento necessita – afferma il Presidente di Confindustria Lecce Giancarlo Negro – di un attento piano per evitare che le sue fragilità strutturali, logorate dalle attuali difficoltà nazionali e globali, portino ad un irreversibile collasso economico e sociale. Il quadro normativo di riferimento è comprensibilmente in continua evoluzione, ma non sempre è possibile avere risposte chiare e certe ai problemi che le imprese stanno attraversando. Confindustria Lecce, pertanto, sta cercando di farsi interprete dei fabbisogni delle imprese e sta presentando ai vari livelli istituzionali un quadro di sintesi delle istanze del territorio”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*