Anziano rapinato di 500 euro mentre passeggia, arrestato 26enne nigeriano

LECCE- Un uomo di 80 anni è stato rapinato mentre passeggiava a piedi, vicino casa, camminando a fatica appoggiandosi al suo bastone. Un ragazzo nigeriano arrivato a bordo di una bici lo ha affiancato e gli ha chiesto degli spicci. L’uomo ha tirato fuori il portafoglio con dentro 500 euro che aveva dimenticato di lasciare a casa, e il ragazzo ne ha approfittato. Nonostante le evidenti difficoltà dell’anziano, tra l’altro affetto dal morbo di Parkinson, gli ha letteralmente strappato dai pantaloni il portafoglio lacerando la tasca. L’episodio è avvenuto sulla via per Novoli domenica mattina. Dopo aver chiamato la polizia l’80enne, accompagnato dalla moglie, si è messo in auto ed è riuscito, vicino allo svincolo per la Tangenziale Ovest, a riconoscere il nigeriano. È sceso dall’auto, lo ha fermato, ha cominciato ad inveirgli contro brandendo il bastone, mentre la moglie cercava di separarli. È questa la scena che si è presentata agli uomini delle Volanti nel frattempo arrivati sul posto. Il 26enne aveva ancora con sé il portafoglio. È stato arrestato. Per l’80enne è stato necessario l’intervento del 118.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*