Attentato a Campi Salentina: bottiglia incendiaria contro l’auto del sindaco Fina

CAMPI SALENTINA-È stata una bottiglia incendiaria, lanciata all’interno del cortile da qualcuno, a scatenare le fiamme che hanno danneggiato il Suv Hyundai del sindaco di Campi Salentina Alfredo Fina. L’auto era parcheggiata nel recinto di casa, in via Manzoni. Un ragazzo che rientrava dopo il lavoro, alle 2, 30 circa del mattino, si è accorto delle fiamme ed ha subito allertato i proprietari che dormivano in casa. È stato lo stesso sindaco a spegnere le fiamme prima che avvolgessero completamente il suv e raggiungessero il gazebo e un’altra auto parcheggiata accanto. Dopo qualche minuto sono arrivati i vigili del fuoco ed una pattuglia dei carabinieri di Campi Salentina al comando del capitano Alan Trucchi che ora stanno conducendo le indagini. Il sindaco non ha saputo fornire un possibile movente al gesto. Secondo i primi accertamenti potrebbe essere collegato alla sua attività amministrativa. Qualche indizio sull’autore potrebbero fornirlo i video registrati da alcune telecamere presenti nella zona.

Non è l’unico incendio avvenuto nella notte a Campi. In via Nino di Palma una Bmw è stata, questa volta, completamente distrutta dalle fiamme. Appartiene ad un militare che lavora fuori e che scende nel Salento solo per il week end. Incomprensibile il gesto, mentre gli investigatori escludono tra i due episodi dei collegamenti, almeno per il momento.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*