Corruzione, ex assessore e imprenditori condannati pronti all’Appello

CELLINO SAN MARCO – Ricorreranno in appello gli imprenditori Tommaso Ricchiuto e Afredo Bruno (della ditta Igeco) e l’ex assessore ai servizi sociali del Comune di Cellino San Marco, Gabriele Elia, condannati con una sentenza di primo grado in riferimento al processo che li ha visti imputati per il reato di corruzione in relazione all’affidamento e alla gestione del Servizio di Igene Urbana nel Comune di Cellino.

Ricchiuto e Longo, al margine della sentenza emessa dal Tribunale penale di Brindisi, hanno manifestato fiducia nella Magistratura, annunciando di ricorrere in Appello, certi di poter dimostrare la bontà del proprio operato.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*