Soleto: bomba contro lo studio del sindaco

SOLETO – Erano le 23 e qualche minuto quando il boato ha spaventato tutti i residenti in zona, ma pare si sia sentito in tutto il paese. Una bomba carta è stata piazzata e fatta esplodere davanti allo studio privato, da commercialista, del sindaco di Soleto, Graziano Vantaggiato. Lui è stato immediatamente avvisato ed è andato sul posto, in via Reginaldo Giuliani, insieme ai carabinieri e agli agenti del commissariato di Polizia di Galatina. Sono questi ultimi che si occupano delle indagini e che hanno già acquisito tutti i video delle telecamere di sorveglianza installate lungo quella strada e nei dintorni.

La bomba, fabbricata artigianalmente, ha danneggiato il portone d’ingresso dello studio, in cui il sindaco lavora da solo, non lo condivide con nessuno. Non si sa spiegare quale sia il movente: “Non so -dice- se l’atto sia indirizzato all’uomo, al professionista o al sindaco, né chi abbia potuto farlo e perché”. Di certo dice che pesano di più i danni morali, per sé e per la sua famiglia, di quelli materiali.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*