Mareggiate chiudono foce dell’Idume: rischio allagementi sventato da Protezione Civile

TORRE CHIANCA – Sono state necessarie circa due ore di lavoro dei volontari della Protezione Civile per sventare il pericolo di allagamento delle abitazioni che insistono ai margini del fiume Idume nella marina di Torre Chianca. Le mareggiate, alimentate dalle forti correnti settentrionali degli ultimi giorni, infatti, hanno provocato la chiusura della foce del fiume e il conseguente ingrossamento dello stesso che è straripato in tre punti, a ridosso dei tre ponticelli in località Circeo.

Al momento dell’intervento delle squadre, composte da otto uomini coordinati dal responsabile comunale, la portata di invaso del bacino di 1.100 litri al secondo rendeva concreto il rischio che l’acqua dopo aver parzialmente inondato la sede stradale lungo le sponde minacciasse le abitazioni. L’intervento della Protezione civile è servito a ripristinare il deflusso regolare dell’acqua e la situazione tornata alla normalità in circa un’ora.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*