Sanremo, il festival della canzone italiana boccia la canzone sull’Ilva

SANREMO- In apertura dell’attesissima seconda serata del Festival di Sanremo l’esibizione di Gabriella Martinelli, giovane tarantina (di Montemesola) in coppia con Lula,  rapper batterista romana, con un brano sul dramma dell’Ilva: “Il gigante d’acciaio”. Sono state loro a dare il via alla sezione della gare che vede sul palco le nuove proposte. Il voto, affidato esclusivamente alla giuria demoscopica, è però   andato al loro avversario, Fasma, nonostante l’intensa esibizione delle due giovani e nonostante un brano dalla tematica difficile ed attuale. La canzone che ha vinto Area Sanremo dà voce infatti a chi vive da anni nel dramma  del rione Tamburi di Taranto con la presenza costante, appunto, del gigante d’acciaio.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*